Lillian Boxfish si fa un giro

Il ritratto di una donna indimenticabile che ha attraversato quasi un secolo con equilibrio da funambola.

19,00

Autore: Kathleen Rooney
Traduttore: Cristina Cigognini
Pagine: 400
ISBN: 978-88-31263-05-4

Lillian Boxfish non è la classica ottantacinquenne, tutta casa, merletti e nipoti. Giunta a New York nei lontani anni Venti ha trovato subito un impiego che le ha portato fama e prestigio: da semplice e inesperta copywriter per il colosso Macy’s diviene in poco tempo il primo pubblicitario donna più pagato al mondo. Oggi è il 31 dicembre del 1984 e Lillian festeggia da sola questo ultimo giorno dell’anno. Le vacanze natalizie non sono andate come al solito, qualcosa sta cambiando. Rimanere a casa a rimuginare su ciò che non è stato? Non se ne parla nemmeno. Armata solo dell’inseparabile pelliccia di visone e di una buona dose di arguzia, Lillian decide che il Capodanno lo festeggerà per le strade dell’amata Grande Mela, dove ogni passo coincide con un ricordo della sua sorprendente vita. Durante il lungo cammino in giro per una città semideserta occupata ad agghindarsi per salutare l’arrivo di uno spumeggiante 1985, gli unici compagni di viaggio che Lillian incontra sono persone semplici: baristi, negozianti, bambini, criminali. Tutti loro le faranno pensare ancora una volta alla vita di un tempo in cui le gioie e le passioni, così come le avversità e i cuori spezzati, hanno dato modo a lei di crescere e di avere un passato da ricordare.

Prima di Peggy Olson in Mad Men c’era Margaret Fishback. Era la copywriter principale di Macy’s e, negli anni Trenta, la più pagata al mondo. Da allora molto è cambiato, ma abbiamo più bisogno che mai di figure femminili luminose e straordinarie. E Lillian Boxfish, alter ego narrativo di Margaret, ne è un esempio perfetto. Con una lettera d’amore alla città di New York, Kathleen Rooney dipinge sulla tela di un’America in fermento il ritratto di una donna indimenticabile che, dall’età del Jazz allo spettro dell’AIDS, dalla Grande Depressione alla nascita dell’hip-hop, ha attraversato quasi un secolo con equilibrio da funambola.

Kathleen Rooney

È fondatrice della casa editrice Rose Metal Press e del Poems While You Wait, un team di poeti che compone poesia su commissione. Insegna Scrittura Creativa presso l’Università DePaul di Chicago ed è autrice di otto libri, tra poesia, non fiction e fiction.

DICONO DI KATHLEEN

Incantevole… antesignana di Mad Men, Lillian unisce l’acume di Peggy Olson, il sex appeal di Joan Holloway e una forte dose di indipendenza tutta sua. – Financial Times

Publishers Weekly

Chicago Review of Books

It is solved by walking – World Literature Today

To love New York City is to walk New York City – Lit Hub

Leggi tutto

Indicato per chi pensa che una grande città sia il rifugio ideale in cui potersi nascondere, e desidera condividerne la mappa con tutti coloro che abbiano voglia di rimettersi in gioco.

Posologia: da assumere con cadenzata regolarità durante le ore notturne.

Effetti collaterali: momentaneo senso di smarrimento a causa di sovrabbondanti punti di snodo; basterà scegliere la propria strada e da lì riprendere il viaggio.